Buon compleanno, Topolino!

“Dovevamo sfornare duecento metri di pellicola ogni due settimane, perciò non potevamo permetterci un personaggio difficile da disegnare. La testa era un circolo e il muso un circolo oblungo. Anche gli orecchi erano circoli, e così potevano essere disegnati sempre nella stessa maniera, in qualunque modo voltasse la testa. Aveva il corpo a pera e la coda lunga. Le gambe erano bocchini di pipa, che infilammo in un paio di scarponi enormi perché Topolino avesse l’aria di un ragazzo con le scarpe di suo padre. Non volevamo fargli zampe da topo, perché doveva essere umanizzato e gli mettemmo i guanti. Cinque dita ci parvero troppe per un esserino così piccolo, e gliene levammo uno. Era un dito di meno da animare. Tanto per dargli qualcosa di particolare, gli mettemmo i calzoncini e due bottoni. Non aveva pelo di topo o altri impicci che rallentassero l’animazione. Ma proprio per questo era più difficile dargli un carattere.”

Queste sono le parole di Walt Disney, quando ormai 90 anni fa, spiegava al mondo come nasceva la sua creatura: Topolino.

Sua è un parolone, perché tutti sappiamo che dietro il genio creativo dietro allo Zio Walt ci fosse Ub Iwerks, braccio destro e pure sinistro della macchina Disney. I due, ispirandosi a The Jazz Singer (il primo film sonoro della storia del cinema), unirono l’arte animata alla musica, dando vita così al pensiero disneyano. La prima proiezione di Steamboat Willie è del 18 novembre 1928, omaggio e ispirazione al genio di Buster Keaton e del suo Steamboat Bill Jr., regalando al mondo il topo più famoso della storia del cinema.

Da quel giorno, il successo di Topolino è in continua ascesa. Dal cinema ai fumetti a lui dedicati, passando per l’Hollywood Walk of Fame e naturalmente l’Academy, Topolino è la star animata più famosa del mondo. Motivo in più per festeggiare queste candeline.

Moltissime le iniziative internazionali per tutto il 2018, guidate anche dall’ # ufficiale lanciato dalla Disney #Mickey90.

Accanto a Disney Channel, che trasmetterà la quinta stagione dei cortometraggi di Topolino, ci sono le mostre e naturalmente i parchi a tema. Dal cinema alla moda il passo è breve, e moltissime sono le iniziative di style legate a Mickey Mouse: sfilate di moda della collezione ispirata a Topolino disegnata dai famosi designer Carol Lim e Humberto Leon, merchandising creato apposta dalle aziende specializzate in gioielleria, che per questo compleanno sforneranno capsule dedicate.

Negli Emirati Arabi è stata eretta una statua di Topolino alta 18 metri, al Dubai Miracle Center, mentre a Berlino in occasione del Festival delle Luci, i visitatori hanno potuto ammirare Mickey Mouse all’interno di attrazioni come la torre televisiva al centro della città.

L’Italia, dal canto suo, partecipa ai festeggiamenti mandando a Disneyland Paris Chiara Ferragni, in veste di madrina ufficiale dei festeggiamenti, nonché con l’iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, che, alle 90 candeline di Topolino ha dedicato 8 francobolli da collezione, illustrati dal fumettista Giorgio Cavazzano, per la serie “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”.